Rassegna stampa del 15 Marzo 2004

 

Da "Il messaggero"

 

La Lodigiani stoppa il Frosinone sullo 0-0

 

di ROMOLO BUFFONI

ROMA - Nessuna rete ma tante emozioni al Flaminio nel derby del girone C di C2 fra Lodigiani, in lotta per non retrocedere, e Frosinone, presentatosi a Roma da primo della classe. Divario di classifica apparso evidente soprattutto nel primo tempo dominato dai giallobl¨, seguiti nella Capitale da oltre 1500 tifosi. Frosinone che non ha capitalizzato la superioritÓ per imprecisione e un pizzico di sfortuna. La dea bendata ha voltato le spalle agli ospiti al 21', quando Aquino ha centrato la traversa con un magnifico tiro scagliato dal limite dell'area. Al 45', invece, Martinelli ha incredibilmente calciato a lato a porta vuota dopo una difettosa uscita alta di Gianello. La Lodigiani, decimata dall'influenza, si Ŕ guadagnata il punticino nella ripresa, disputata con pi¨ accortezza tattica. Al 21' la squadra di Dossena ha avuto anche l'occasione per beffare i rivali, ma il colpo di testa di Galli ha terminato la sua corsa sul palo. Il pareggio consente ai romani di agganciare il Castel di Sangro a quota 26, mentre costa il primato al Frosinone scavalcato dal Brindisi vittorioso ad Isernia. LODIGIANI : Gianello 5,5; Di Nicolantonio 6, Guzzo 6, De Toma 6,5, Francesconi 6; Neroni 5, Lo Nero 6, Di Chiara 6,5, Masi 6 (10' st Vitone 5,5); Galli 6, Banchelli 5,5 (32' st Kovalenko 5,5). All: Dossena 6 FROSINONE : De Iuliis 6; Tatomir 6, Martinelli 5,5, Rossi 6, Marra 6; Marchetti 5,5, G. De Angelis 6, S. De Angelis 6,5, Ripa 5,5 (10' st De Cesare 5); Aquino 6,5 (35' st Manca sv), Memmo 6 (18' st Galuppi 5,5). All: Arrigoni 5,5 Arbitro : D'Amato di Barletta 6 Note : calci d'angolo 5-1 per il Frosinone. Ammoniti: Di Chiara, Lo Nero, Guzzo, Galli e Gianluca De Angelis. Recupero: 3' e 4'

 

Da "Il tempo"

 

 

Dal sito ufficiale della Lodigiani Calcio

 

Lodigiani 0 - Frosinone 0 (14-03-2004) XXVI^ Giornata "Lodigiani con orgoglio!" Un quadro della situazione che non lasciava ambire a grandi risultati ha dovuto invece fare i conti con ben altra realtÓ. Molti dei giocatori in forza alla Lodigiani colpiti dalla sindrome influenzale; come avversario un Frosinone primo in classifica, reduce da ben 13 risultati utili ed avido di punti per distanziare un Brindisi che gli alita sul collo; un Flaminio gremito di supporters giallobl¨ a complicare la giÓ difficile situazione e tanta responsabilitÓ di dover dare il massimo sulle spalle...Cosa pensare se non...sarÓ dura!! La Lodigiani ha tenuto alto l'onore giocando le sue carte, oltre alle doti tecniche, anche quelle del cuore e dell'orgoglio, sfoderando una performance di tutto rispetto! Analizzando singolarmente le azioni di gioco poteva andare meglio, come peggio...ma il risultato Ŕ l'unica certezza, un pareggio sulla carta, una vittoria nello spirito! FORZA LODI!!!